E se l’ordigno esplodesse?

Il calendario è scandito da ritmi spaventosi: se l’iniziativa venisse accolta, le emittenti radiotelevisive di diritto pubblico dovrebbero chiudere entro un anno. L’iniziativa no Billag farebbe crollare la SSR. E bloccherebbe la strada a qualsiasi media finanziato con fondi pubblici in futuro. Uno scenario inaccettabile per motivi democratici, ma anche economici. Di Kaspar Surber, dalla…